Il sistema di accreditamento ASFOR

L'accreditamento ASFOR è l'unico processo italiano che valuta l’eccellenza dei percorsi post-laurea ed executive di contenuto gestionale aziendale.

Definisce i criteri e le dimensioni in base ai quali viene identificata l’eccellenza dei percorsi formativi, in conformità con i più rigorosi standard internazionali e in accordo con le indicazioni elaborate a livello globale nel contesto degli organismi associativi di settore quali AACSB, EFMD, EQUAL.

 

Il processo di accreditamento è volontario e viene avviato su richiesta dell'istituzione formativa. Si applica a master, lauree magistrali, corporate learning e professional development program.

 

L’adesione dei singoli percorsi formativi ai requisiti richiesti viene verificata una prima volta e poi rivista periodicamente, inducendo nelle istituzioni formative un processo continuo di crescita, autodisciplina e trasparenza.

 

Valore dell'accreditamento ASFOR

Formazione per un mondo che cambia

Il mondo in cui viviamo è in rapida e continua trasformazione. La laurea non basta più: nel corso degli anni i percorsi formativi si offrono in una serie di esperienze successive. Lifelong learning significa questo: continuare ad apprendere per tutta la durata della propria vita lavorativa.

A che cosa serve l’accreditamento

L’accreditamento Asfor valuta l’adeguatezza dei percorsi e ne garantisce l’eccellenza. Opera una mediazione tra le esigenze di formazione delle persone e il mare sconfinato dell’offerta formativa, sovrabbondante e caotica.

I vantaggi per le istituzioni formative

Con il processo di accreditamento, scuole e organizzazioni intraprendono un percorso di upgrading, secondo gli standard condivisi a livello globale e in un confronto continuo con le più innovative realtà internazionali.

Percorsi accreditati: per chi?

I percorsi formativi accreditati da Asfor si rivolgono a laureandi, neolaureati e lavoratori attivi in cerca di upgrade formativi e professionali.

Perché scegliere un percorso accreditato

Come scegliere un percorso adeguato tra i tanti offerti sul mercato? Grazie al rigore della sua valutazione, l’accreditamento Asfor offre informazioni autorevoli sulla natura dei programmi e una garanzia sull’investimento che le persone dedicano al loro futuro professionale.

Un acceleratore di carriera

Una volta intrapreso, il percorso si concretizza in un’esperienza trasformativa. Conduce a una soddisfacente collocazione nel mondo del lavoro e a un adeguato sviluppo di carriera. Offre il valore aggiunto di un network che dura nel tempo.

Le dimensioni dell’accreditamento Asfor

Per valutare l’eccellenza dei percorsi formativi, Asfor prende in considerazione una serie di aspetti, requisiti e criteri. L’analisi di ciascuno è sistematica, accurata e approfondita.

Procedura di ammissione

La selezione dei candidati deve mettere in campo una valutazione attenta e rigorosa della preparazione, delle attitudini e della motivazione di ciascuno.

Durata del percorso formativo

Varia a seconda delle tipologie di corsi e deve essere adeguata al percorso formativo. Deve includere ore di didattica in presenza (o a distanza con aula sincrona), laboratori, studio individuale, progetti sul campo e internship.

Processo di apprendimento

I programmi devono garantire la piena acquisizione degli strumenti concettuali e applicativi, insieme allo sviluppo di competenze e attitudini manageriali. La valutazione finale è parte integrante del processo di apprendimento.

Sviluppo personale degli allievi

Asfor valuta con attenzione l’attività che le scuole svolgono per accompagnare gli studenti lungo tutto il periodo di frequenza, con particolare riguardo alle dinamiche di career service e placement. Per diverse tipologie di master, è significativo e vincolante il livello di placement all’80% dopo 6 mesi dal completamento del corso: un esito supportato attivamente dalle scuole grazie alle reti di relazioni con le imprese, con la PA e con il territorio.

Strutture e servizi

Le scuole devono mostrare la localizzazione, la qualità e la riconoscibilità della sede, l’adeguatezza delle strutture logistiche, dei locali e delle tecnologie per l’apprendimento (dotazioni digitali e supporto informatico).

Rilevazione dell’esperienza

L’ascolto degli allievi non deve essere episodico e non deve limitarsi al periodo della frequenza, ma deve seguirli nei rispettivi percorsi professionali, contribuendo ad alimentare un network capace di mantenere i rapporti tra le persone anche dopo la fine del master.