ASFOR informa

La XVI Giornata della Formazione Manageriale ASFOR “Effective Learning Real Impact. Imparare ad apprendere per il futuro che è già qui”: occasione di confronto per cercare di dare risposte alle sfide della innovazione e del futuro attraverso i processi di apprendimento e lo sviluppo del Capitale Umano, ha visto l’attribuzione di due riconoscimenti da parte dell’Associazione: l’ASFOR Award for Excellence 2018 ad Ali Reza Arabnia, chairman, president & ceo del Gruppo Geico Taikisha e l’ASFOR Special Prize “Effective learning, real impact” a Filippo Galli, responsabile settore giovanile A.C. Milan. 

Il focus su nuovi obiettivi, diversi orientamenti e sfide della formazione manageriale in uno scenario di accelerazione permanente e di complessità del cambiamento ha caratterizzato i lavori e ha dato una adeguata cornice al conferimento dei due Premi. La testimonianza dei premiati ha fatto riflettere sul mind-set e sui valori che possono rendere il tempo presente, complesso e pieno di incertezze, estremamente vitale e ricco di stimoli per chi si orienti a tenere al centro della propria attenzione e del proprio impegno il valore delle persone. 

Il Consiglio Direttivo ASFOR ha deciso di attribuire l’ASFOR Award for Excellence 2018 all’imprenditore Ali Reza Arabnia per la vision e l’azione imprenditoriale con cui ha saputo ripensare e rigenerare Gruppo Geico, che in soli 5 anni è diventata uno dei leader mondiali dell’industria impiantistica del settore auto: posizione di leadership che si è consolidata ulteriormente nel 2011 attraverso l’alleanza con Taikisha. 
Marco Vergeat, presidente ASFOR, durante la consegna del Premio ha riconosciuto i valori etici, tradotti in comportamenti concreti, che Ali Reza Arabnia ha saputo trasmettere alle persone e al modus operandi dell’impresa e ha sottolineato in particolare l’aver sempre considerato lo sviluppo delle competenze delle persone del Gruppo Geico Taikisha uno dei valori portanti della competitività e della capacità di innovare, così come l’impegno attivo nel sostenere lo sviluppo sociale e il radicamento nel territorio con una particolare attenzione indirizzata ai giovani.
Ogni leader degno di questo titolo che ha avuto la fortuna di vedere i risultati del proprio lavoro – ha rilevato Ali Reza Arabnia - ha il preciso dovere di creare un ambiente lavorativo stimolante, di fare capire ai propri collaboratori quanto siano importanti per l’azienda e che l’azienda li affianca anche nella loro vita. Questa visione è in grado di generare un contributo serio e onesto al miglioramento del mondo in cui viviamo”.

L’ASFOR Special Prize “Effective learning, real impact” attribuito a Filippo Galli,, responsabile settore giovanile A.C. Milan pone l’accento sulla efficacia dell’apprendimento, della innovazione e sull’impatto concreto che l’apprendimento può avere, in un contesto anche diverso da quelli delle organizzazioni d’impresa.
Si è inteso dare merito al coraggio e alla tenacia con cui ha saputo costruire, attraverso uno staff eterogeneo di donne e di uomini competenti provenienti da vari ambiti delle scienze e dello sport, una metodologia innovativa per la formazione di calciatori pronti ad affrontare un calcio moderno e complesso, attraverso la consegna di strumenti utili per destreggiarsi nella vita. 

Durante una intervista condotta da Stefano Blanco, consigliere ASFOR, direttore generale della Fondazione Collegio delle Università Milanesi che ha dato ospitalità all’evento, Filippo Galli ha illustrato l’approccio metodologico integrato messo appunto con i colleghi Edgardo Zanoli, coordinatore tecnico responsabile del settore giovanile e Domenico Gualtieri, responsabile dell’area tecnica con i quali ha voluto condividere il riconoscimento di ASFOR. “La mission è quella di formare giocatori in grado di affrontare il calcio professionistico e le richieste del calcio professionistico: la vittoria è importante se fa parte dell’esito di un percorso formativo. Bisogna rendere consapevoli i ragazzi della possibilità di vincere anche attraverso modalità di gioco più formative di quelle che miravano solo al risultato. Ci sono talenti che arrivano a giocare in serie A, ma noi abbiamo l’obbligo morale di cercare di far sì che ogni talento si esprima al meglio del proprio potenziale, anche nella vita.”

 AliRezaArabnia

Ali Reza Arabnia, chairman, president & ceo del Gruppo Geico Taikisha

FilippoGalli 

Filippo Galli, responsabile settore giovanile A.C. Milan

 

Dopo Milano, secondo appuntamento a Roma, al Convegno “Come cambia la formazione per i manager”, mercoledì 11 luglio 2018 dalle 10.30 alle 13.00 presso la sede CFMT di via Palestro 32, per un confronto sui risultati dell’Osservatorio Managerial Learning: indagine avviata nel 2017 da ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale e il partner CFMT Centro di Formazione Management del Terziario.

Attraverso il commento e le riflessioni di Marco Vergeat, presidente ASFOR e coordinatore della ricerca e di Enzo Rullani, direttore T-Lab CFMT, sui risultati dell’Osservatorio Managerial Learning ASFOR-CFMT, con interventi di manager e responsabili HR, si intende dar vita a un momento di analisi su come la formazione del management sta cambiando per supportare le priorità strategiche delle imprese e fotografare lo «stato dell’arte» della formazione del management, i principali trend evolutivi/innovativi e le best practices.

Inoltre in tale occasione sarà presentata la nuova indagine dell’“Osservatorio Managerial Learning” 2018, quest’anno focalizzata sulla percezione della formazione nelle imprese da parte di manager e profili ad alto potenziale, destinatari finali dell’offerta formativa.

La partecipazione al convegno “Come cambia la formazione per i manager” è libera e gratuita fino a esaurimento posti, previa registrazione obbligatoria al link: cliccare qui.
Verrà data priorità alle iscrizioni pervenute in ordine cronologico.

PROGRAMMA

 

I risultati dell'Osservatorio Managerial Learning 2017:

>> Comunicato stampa con sintesi dei dati emersi dall'indagine

pdf  Osservatorio Managerial Learning 2017. Sintesi dei risultati
  Marco Vergeat, vice presidente vicario ASFOR. Coordinatore scientifico della ricerca

ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale e il partner CFMT Centro di Formazione Management del Terziario hanno avviato nel 2017 l’Osservatorio Managerial Learning, con una ricerca quali-quantitativa sullo «stato dell’arte» della formazione del management nelle imprese:  principali trend evolutivi/innovativi, illustrazione di best practices e approfondimento riguardante i cambiamenti della formazione per il management, a supporto delle priorità strategiche delle imprese.

Abbiamo raccolto le risposte di oltre centro aziende attraverso un questionario; coinvolto responsabili di sviluppo e formazione ed HR manager di importanti aziende in focus group organizzati su tutto il territorio nazionale; svolto interviste individuali a responsabili HR di grandi aziende all’avanguardia nella formazione manageriale.

Responsabile scientifico e coordinatore della ricerca è Marco Vergeat,  presidenteASFOR, con la collaborazione di Enzo Rullani per il CFMT.

La piattaforma al seguente link http://asforcfmt.applygroup.it è dedicata  al convegno di presentazione dei risultati dell’OsservatorioManagerial Learning ASFOR-CFMT 2017 “Come cambia la formazione per i manager. I risultati dell’Osservatorio Managerial Learning ASFOR-CFMT sulla formazione manageriale nelle imprese” (Milano 22.11.2017) al cui interno è visionabile il video della relazione del presidente Marco Vergeat sui principali dati emersi dalla ricerca. E' altresì possibile scaricare la presentazione della sintesi dei risultati.
Nella piattaforma sono presenti  i video degli altri relatori al Convegno che hanno portato le loro riflessioni ed esperienze sull’evoluzione della formazione manageriale.

>> I risultati: comunicato stampa

>> Convegno di presentazione
      programma
      - gli interventi 

La VII edizione del Learning Lab ASFOR sulla Leadership è in programma a Milano mercoledì 25 ottobre (dalle ore 18:00 alle 22.30) e giovedì 26 ottobre 2017 (dalle 09:00 alle 18:00), ospitato da Edison Spa, Palazzo Edison in Foro Buonaparte 31 (Metro linea 1 fermata Cadorna).

Il VII Learning Lab ASFOR sulla Leadership s’interroga sulla “readiness for the future”, incoraggiando i partecipanti a riflettere su quale sia il senso della leadership e quali le direzioni del suo sviluppo, in un contesto geopolitico, istituzionale e competitivo,  che si presenta sempre più complesso e pluridimensionale.

Si alternano presentazioni in plenaria e sessioni di lavoro collaborativo fra i partecipanti. 
Una occasione di confronto con top manager, direttori del personale ed esperti di leadership e di formazione manageriale.

>> Presentazione del VII Learning Lab ASFOR sulla Leadership

>> Programma del VII Learning Lab ASFOR sulla Leadership

>> Scheda di partecipazione


>> Informazioni pratiche

>> Precedenti edizioni del Learning Lab ASFOR sulla Leadership

 

Giovedì 15 giugno 2017 a Milano, al termine dei lavori della XV Giornata della Formazione Manageriale ASFORFormazione Innovazione e imprenditorialità. Le vie per il futuro delle giovani generazioni”, è stato conferito l’ASFOR Award for Excellence 2017 all’imprenditore Federico Marchetti, amministratore delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP.

Info-gallery

Il riconoscimento, istituito nel 2013, premia ogni anno personalità eccellenti che, con la propria attività imprenditoriale e professionale, stanno dando un contributo importante alla crescita economica e al prestigio internazionale del nostro Paese.

La motivazione alla base dell’assegnazione a Federico Marchetti, illustrata dal presidente ASFOR Vladimir Nanut durante la cerimonia di premiazione, riconosce il modello innovativo d’impresa vincente in ambito globale che ha generato nuovo valore nel mondo del fashion. In modo particolare Marchetti ha posto al centro del pensiero imprenditoriale le persone che con lui collaborano come principali partner nel processo d’innovazione generato da YOOX NET-A-PORTER GROUP. Inoltre, ha creduto da sempre nel valore strategico della formazione manageriale, valorizzando i giovani nei processi di sviluppo.

Federico Marchetti ha ripercorso la propria storia imprenditoriale durante un dialogo condotto da Marco Vergeat, vice presidente vicario ASFOR. “Il premio ASFOR - ha commentato Federico Marchetti - testimonia l’impegno di YOOX NET-A-PORTER GROUP nel fare impresa in maniera innovativa e sostenibile grazie al lavoro di un formidabile team di oltre 4.200 collaboratori provenienti da 75 nazioni, con un’età media di 33 anni e al 61% composta da donne. Da sempre investiamo nell’educazione digitale perché riteniamo che la formazione dei giovani talenti sia alla base dello sviluppo del nostro settore e non solo”.

Il focus sulla innovazione e sulla imprenditorialità dei giovani e riguardo il futuro del Paese ha contrassegnato i lavori della XV edizione della Giornata ASFOR della Formazione Manageriale.  «Formazione, innovazione e imprenditorialità: questa triade sintetizza in modo efficace l’oggetto della XV Giornata della Formazione Manageriale - ricorda il presidente ASFOR Vladimir Nanut- aspetti che si inseriscono in un quadro economico e sociale più ampio e in continuo divenire, ovvero presentano implicazioni su molte altre dimensioni: demografiche, culturali-sociologiche, formative, welfare, lavoro e competenze digitali. L’evento - continua Nanut - si ricollega con quanto è sviluppato da tempo dall’Associazione per valorizzare la formazione manageriale, leva idonea a favorire i processi di cambiamento e innovazione nell’ambito del sistema economico italiano e in una azione di stimolo rivolta ai giovani per la crescita di nuova imprenditorialità e di start-up, in particolare nelle attività connesse alle nuove tecnologie, ai processi di innovazione e alla sfida della DigitalGlobalization».

Pagina 4 di 18
Non hai un account? Contattaci subito!

Accedi con le tue credenziali