ASFOR informa

La Giornata è riservata ai Soci APAFORM, ai Soci ASFOR ed a invito.

 
Per informazioni:
Segreteria Organizzativa APAFORM: Tel. 0258328317 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 

>> Presentazione

>> Programma

#ForumHR19 - 14 novembre 2019 presso Università IULM.
Intervento di Mauro Meda, Segretario Generale ASFOR e Segretario APAFORM - Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management alle ore 15:00-16:00 al tavolo tematico "Training & Development": 

"La digital transformation sta rimodellando i processi training & development in tutte le aziende. In cosa il digital e l'intelligenza artificiale incidono significativamente nei processi di training & development? Come si può integrare sapientemente digital & human touch in questi processi? Cosa significa in termini di ruoli in azienda? Quali competenze è necessario integrare in azienda? Quali processi e quali modelli si stanno affermando nel mercato? Le persone cosa devono imparare a fare di nuovo e cosa devono dimenticare?"

Conduce
Manlio Rizzo, CEO Achieve Italia

Intervengono
Giorgio Ballotta, Managing Partner Achieve Italia
Maurizio Carmignani, Founder & CEO - Management Consultant, Trainer & Startup Advisor MCaP
Stefania Celentano, HR Business Partner Aperam
Donatella De Vita, Global Head of Learning, Development and Welfare Pirelli
Adriano Gallea, HR Business Partner EU-Asia-China Prima Industrie
Cristina Lambiase Savage, Head of Corporate Training Italy British Council (Ente Culturale Britannico)
Raffaella Maderna, Human Resources Director Lundbeck Italia
Mauro Meda, Segretario APAFORM - Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management / Segretario Generale Asfor - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale

Maggiori info: http://www.forumhr.it/2019/programma

ASFOR è patrocinatore della sezione Top Job (percorso rosso) “Lavoro e Alta formazione”  alla 29°edizione di “JOB&Orienta”, il salone nazionale a ingresso libero dell’orientamento, della scuola e della formazione che si pone come luogo d’incontro privilegiato tra il visitatore e il mondo del lavoro, della scuola e della formazione: un luogo di dibattito sui temi e per la valorizzazione delle esperienze eccellenti e delle buone pratiche, anche attraverso le voci dei diretti protagonisti.

JOB&Orienta è in programma alla Fiera di Verona dal 28 al 30 novembre 2019.

Il percorso rosso - rivolto a studenti universitari e neolaureati e adulti che intendono riqualificarsi -  ospita stand di istituzioni nazionali e locali, di aziende che offrono lavoro, enti che organizzano formazione manageriale e la Saletta TopJOB  un apposito spazio per workshop, incontri con aziende. 
ASFOR sarà presente nella sezione Top Job con un info point “Alta Formazione” per illustrare l’attività dell’Associazione e presentare il Processo di Accreditamento dei Master e per orientare nella scelta post laurea.
Presso la saletta TopJob ASFOR realizzerà un workshop dal titolo “Le competenze richieste dalle imprese: il valore generato da un Master Accreditato ASFOR”. 

A caratterizzare JOB&Orienta, come sempre, anche un fitto calendario culturale numerosi convegni, dibattiti, tavole rotonde e seminari, che vedono la presenza di esperti e rappresentanti di spicco dei diversi ambiti, ma anche le testimonianze dirette di tanti giovani protagonisti.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito per tutti previa registrazione online o agli ingressi della manifestazione: https://www.joborienta.info/visitare/

PURPOSE AND SENSE-MAKING: LE NUOVE FRONTIERE DELLA LEADERSHIP DELLE RESPONSABILITA'

Milano, 23 - 24 ottobre 2019

presso EDISON - Foro Buonaparte 31 

Il binomio efficienza/efficacia considerato il paradigma necessario per perseguire lo scopo principale della massimizzazione del profitto, ha mostrato e mostra la sua insufficienza davanti alle contraddizioni deflagranti delle crisi, delle instabilità economiche e dei processi di innovazione tecnologica che, se non governati, possono divenire distruttivi.

Già nel 2011 Michael E. Porter e Mark R. Kramer da Harvard propongono il modello della “Creazione di Valore Condiviso”: il nucleo della loro proposta consiste nella necessità di una connessione stretta fra strategia di business e obiettivi sociali, tra business e soluzioni a problematiche pubbliche.

Nell’agosto di quest’anno un documento firmato da 181 CEO riuniti nell’associazione Business Roundtable americana indica che l’obiettivo primario dell’impresa è la massimizzazione del valore creato, che va però condiviso con equità tra tutti gli stakeholders che hanno contribuito alla sua creazione.
Le tematiche del contenimento delle diseguaglianze e della lotta alla povertà, dei diritti, del clima, della tutela ambientale e di nuovi business sostenibili sono sempre di più anche in Europa oggetto di ricerca, confronto e impegno sociale.

Siamo dentro a un vero e proprio salto d’epoca? Quale sistema di valori deve essere posto al centro della mission dell’impresa? In che modo esso può avere la forza di ispirare le persone dando loro uno scopo e un senso rinnovati? In che modo le imprese possono diventare forza propulsiva di una nuova idea di comunità e di interesse collettivo? Ed infine, in questa prospettiva, come deve evolvere la leadership, che è poi il fattore soggettivo che può prefigurare e guidare il cambiamento?

Queste sono alcune delle domande a cui il IX Leadership Learning Lab ASFOR intende rispondere attraverso conversazioni e testimonianze qualificate e un dibattito approfondito e alimentato da gruppi di lavoro.

>> PROGRAMMA DEL IX LEARNING LAB ASFOR SULLA LEADERSHIP

Per visionare una sintesi della precedente edizione: http://asforlearninglab.applygroup.it/

Convegno SDA Bocconi in collaborazione con ASFOR

MILANO, 7.10.2019
ETICA, RESPONSABILITÀ PUBBLICA, IMPRENDITORIALITÀ E MANAGEMENT
ORE 15.00 - 18.00 - AULA MAGNA - VIA GOBBI, 5

I CEO di 200 grandi imprese di molti settori, banche, fondi di investimento (tra cui Amazon, Blackrock, Jp Morgan, etc.) che partecipano alla “The business roundtable” hanno sottoscritto un manifesto nel quale si sostiene che il profitto non deve più essere l’unico e dominante obiettivo, ma che esso deve essere perseguito dalle aziende tenendo conto del benessere dei lavoratori, dell’impatto sull’ambiente, delle aspettative di clienti, fornitori, amministrazioni pubbliche
e comunità. Il documento è stato considerato come un segnale di “profonda discontinuità” rispetto al passato e un’apertura verso i temi di responsabilità nei confronti della società e in generale di comportamenti eticamente orientati.
Questo manifesto rende particolarmente attuale il convegno nel quale saranno presentati i risultati della ricerca ASFOR su “Etica, responsabilità pubblica, imprenditorialità e management” che ha consentito di raccogliere 429 questionari nel 2015, 620 nel 2018 e 30 colloqui-interviste. Dalla ricerca emerge un interessante spaccato sulla sensibilità verso i temi etici nel mondo privato e pubblico, sul rapporto etica e corruzione, sulla rilevanza nei diversi settori, sui dilemmi etici e sui fattori che influenzano la diffusione dell’etica nelle organizzazioni complesse.

pdf  Scarica la locandina


Pagina 1 di 21
Non hai un account? Contattaci subito!

Accedi con le tue credenziali