Venerdì, 18 Novembre 2016 16:35

JOB&ORIENTA 2016 Fiera di Verona, 24-26 novembre Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro

bannerJOB16dinamico 600x200

Nelle tre giornate, il racconto dei progetti eccellenti e dei percorsi di raccordo tra scuola e impresa.

Testimonianze dai giovani e dalle imprese, le migliori esperienze di alternanza, i percorsi ITS, strumenti per accorciare le distanze tra banchi di scuola e lavoro.
E per i giovani in cerca di lavoro workshop e laboratori, incontri con esperti, responsabili risorse umane, imprenditori, e testimonianze di coetanei.
Tra i grandi ospiti attesi i ministri GIULIANO POLETTI e STEFANIA GIANNINI, i sottosegretari Luigi Bobba e Gabriele Toccafondi, e ancora Tito Boeri, Maurizio Del Conte, Alberto Baban, Giovanni Brugnoli

A un anno dall’entrata in vigore dell’obbligatorietà dell’alternanza scuola lavoro per tutti i ragazzi e dell’avvio della sperimentazione del sistema duale, arriva la 26a edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, da giovedì 24 fino a sabato 26 alla Fiera di Verona.

“Imparare lavorando: in Italia si può” è il filo rosso delle tre giornate, che fungeranno da amplificatore all’appello del mondo della scuola e delle istituzioni: è ora necessario mettere a sistema le migliori energie di tutti perché gli strumenti di raccordo tra scuola e lavoro si rafforzino e si diffondano. Una sorta di chiamata all’azione, insomma, rivolta a imprese, istituzioni, enti culturali, perché “aprano le porte” e si rendano partecipi della sfida condivisa e insieme della grande responsabilità: favorire passaggi più fluidi e veloci dai banchi di scuola al lavoro, rafforzando le competenze dei giovani “sul campo” e promuovendo la loro “socializzazione” al lavoro.

Promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, insieme a numerose altre realtà istituzionali e non solo, il salone si compone di un’ampia rassegna espositiva (500 le realtà presenti) e di un calendario culturale molto articolato, che conta oltre 200 appuntamenti tra convegni, dibattiti, workshop e con più di 350 relatori confermati.

Tra i maggiori ospiti delle tre giornate: il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali GIULIANO POLETTI e il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca STEFANIA GIANNINI, che giovedì mattina apriranno la manifestazione incontrando gli studenti. E ancora i sottosegretari Luigi Bobba e Gabriele Toccafondi, Alberto Baban, Giovanni Brugnoli, Maurizio Del Conte. Accanto a loro numerosi altri gli esperti e testimoni dal mondo dell’economia, della politica e della cultura.

Momenti di aggiornamento e confronto per gli operatori del mondo della scuola e della formazione. Numerosi nei tre giorni i momenti di aggiornamento e dibattito rivolti a dirigenti scolastici, docenti e formatori, operatori dell’orientamento. In molti degli appuntamenti a loro dedicati dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca sarà centrale il tema dell’alternanza scuola lavoro, con l’obiettivo di dare agli operatori strumenti e competenze per la progettazione e la realizzazione dei percorsi.

ASFOR – patrocinatore del percorso rosso  - sarà presente con un info point “Alta Formazione” per orientare nella scelta post laurea, per presentare il Processo di Accreditamento dei Master e per illustrare l’attività dell’Associazione.

PRESENZA ASFOR AREA CONVEGNI
Il progetto per il 2016 prevede la realizzazione di un momento formativo cogestito da ASFOR e Fondazione Consulenti per il Lavoro con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e MIUR/Veneto che evidenzi per quanto riguarda l’alternanza scuola-lavoro gli aspetti normativi e gli aspetti gestionali nel rapporto con le imprese.
I seminari che si terranno all’interno dello stand del MIUR, sono a numero chiuso con pre-registrazione obbligatoria tramite apposito  form
I destinatari di tale incontri sono i docenti delle Scuole Superiori di secondo grado delegati dal Dirigente Scolastico per le attività di alternanza scuola-lavoro e in generale i docenti che seguono per le proprie classi le attività di inserimento in impresa.
I temi che verranno trattati sono:
• Alternanza scuola–lavoro
• Aspetti contrattuali (JOBS ACT, nuovi contratti e vincoli)
• Rapporti con il mondo delle imprese: gestione stage e attività di placement
• Politiche attive del mercato del lavoro

Le sessioni di formazione si svilupperanno con il seguente calendario:
Giovedì 24 novembre 2016: ore 10,00 – 11,30: Alternanza scuola-lavoro: la normativa e il rapporto con le imprese
Giovedì 24 novembre 2016: ore 14,30 – 16,00: Alternanza scuola-lavoro: la normativa e il rapporto con le imprese
Venerdì 25 novembre 2015: ore 10.30 – 11,30: Alternanza scuola-lavoro: la normativa e il rapporto con le imprese
Venerdì 25 novembre 2015: ore 14,30 – 16,00: Alternanza scuola-lavoro: la normativa e il rapporto con le imprese

AREA ESPOSITIVA
Sono due le aree tematiche della rassegna espositiva JOB&Orienta, articolate in sei percorsi.
In particolare segnaliamo il Percorso rosso, l’area dedicata all’università, la formazione e il lavoro, che gode del patrocinio di ASFOR.
All’interno di quest’area è previsto un apposito spazio per workshop, incontri con aziende e seminari: nella Saletta Top Job ASFOR terrà, venerdì 25 novembre alle ore 13.30, il workshop "Perché scegliere un master accreditato ASFOR‎: competenze e placement”

L’ingresso alla manifestazione è gratuito. È possibile registrarsi nel sito ufficiale compilando l’apposito form e stampare direttamente il proprio biglietto provvisto di QRcode, che consentirà, anche durante la visita, l’accesso alle informazioni sugli espositori e sugli eventi in programma. 

Per informazioni sulla rassegna espositiva e il programma completo dei tre giorni: http://www.joborienta.info/

ASFOR utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" inclusi quelli a fini pubblicitari. Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso.